Il progetto TESORI e suoi risultati, aree montane e impatto sociale

Si terrà sabato 25 settembre 2021 dalle 10:00 alle 12:00 presso il parco di Villa Ogliani a Rivara il seminario conclusivo del progetto TESORI – TErre SOlidali Resilienti Inclusive, promosso da Associazione Volontariato Torino – Vol.To in collaborazione con GAL Valli del Canavese, Consulta per le Persone in Difficoltà – CPD, Unione Montana della Val Gallenca, Unione Montana Valli Orco e Soana e i Comuni di Borgiallo, Castellamonte, Locana, Rivara, Rueglio e Vidracco.

TESORI, sostenuto dalla Fondazione Time2 nell’ambito del Bando Prossimi, è nato dalla convinzione che la frontiera dell’innovazione, anche sociale, si disponga lungo le linee di margine, e in questo caso tra le aree interne delle Valli del Canavese. TESORI si sviluppa e cresce nella convinzione che il volontariato abbia tutte le capacità per essere uno dei soggetti promotori del benessere e della qualità della vita di coloro che scelgono questo territorio per risiedervi.

Negli incontri avvenuti da luglio a settembre sono stati affrontati i temi della riforma del Terzo Settore, con particolare attenzione alle tipologie organizzative presenti sul territorio del Canavese, della progettazione e rendicontazione sociale e delle nuove forme di collaborazione tra pubblico, privato e associazionismo.

Il seminario conclusivo “Aree montane e impatto sociale” prevede un confronto tra gli enti del Terzo Settore, le amministrazioni pubbliche del territorio e la cittadinanza sui temi su cui è stato centrato il progetto: il protagonismo del volontariato, il ruolo degli enti pubblici e il coinvolgimento della popolazione nello sviluppo armonico di un territorio.

Il programma prevede:

SALUTI ISTITUZIONALI

Roberto Andriollo, Sindaco di Rivara
Marco Pietro Bonatto Marchello, Presidente del GAL Valli del Canavese
Gerardo Gatto, Presidente di Vol.To
Raffaele Abbattista, Consigliere CPD

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO TESORI

Alessandro Prandi, Responsabile area progettuale Vol.To
Barbara Basacco, Responsabile area progettuale CPD

TAVOLA ROTONDA

Mario Calderini, Presidente di Torino Social Impact, Direttore di TIRESIA – Politecnico di Milano, editorialista di Repubblica
Marco Pietro Bonatto Marchello, Pres. GAL Valli del Canavese
Chiara Basile, Fondazione Time2
Silvio Magliano, Vice Presidente Vol.To

“Il Terzo Settore? È un’Impresa!”: nasce uno spazio di incubazione per l’imprenditoria sociale

L’Associazione Volontariato Torino – Vol.To con il sostegno della Camera di commercio di Torino, promuove il progetto denominato “IL TERZO SETTORE? È UN’IMPRESA!” che intende realizzare iniziative di promozione dell’imprenditoria sociale attraverso la messa a disposizione a Enti del Terzo Settore e a aspiranti imprenditori attività di sensibilizzazione, formazione, consulenza al fine di avviare nuove imprese sociali nel territorio della Città Metropolitana di Torino.

Nel concreto il progetto si articola nelle attività descritte di seguito.

Seminari in cui si affronterà la specificità dell’Impresa Sociale all’interno del più ampio mondo del Terzo Settore.

Orientamento costituzione nuovo Ente del Terzo Settore

28 settembre 2021 – orario 15:30 – 18:00
26 ottobre 2021 – orario 15:30 – 18:00
23 novembre 2021 – orario 15:30 – 18:00
13 dicembre 2021 – orario 15:30 – 18:00

Per enti già costituiti: Trasformazione di una Onlus (460/97) in Ente del Terzo Settore

14 settembre 2021 – orario 10:00 – 12:30
12 ottobre 2021 – orario 10:00 – 12:30
9 novembre 2021 – orario 10:00 – 12:30

Per enti già costituiti: Trasformazione di un Ente non profit in Ente del Terzo Settore

21 settembre 2021 – orario 10:00 – 12:30
19 ottobre 2021 – orario 10:00 – 12:30
16 novembre 2021 – orario 10:00 – 12:30
7 dicembre 2021 – orario 10:00 – 12:30

Gli incontri si terranno in modalità on line. Per partecipare è necessaria l’iscrizione, previa registrazione, della singola persona e dell’eventuale ente di appartenenza, sul gestionale di Vol.To a questo indirizzo seguendo il menù “Statuto su misura > Percorso guidato gratuito > Laboratorio redazione statuti” che porta al calendario delle iniziative.

Attività di sportello di primo orientamento

In contemporanea ai seminari descritti in precedenza è disponibile, sia presso la sede di Vol.To sia in modalità telematica, un servizio individuale di inquadramento generale e di consulenza erogato su prenotazione via mail scrivendo al seguente indirizzo: consulenzespeciali@volontariato.torino.it.

Per accompagnare il percorso viene resa disponibile la pubblicazione “Guida alla costituzione e gestione di un’Impresa sociale” reperibile sulla pagina di Vol.To dedicata al progetto.

Nel mese di gennaio 2022 verrà indetta una Call for ideas per selezionare, attraverso una commissione qualificata, tre progetti innovativi di costituzione di un’Impresa Sociale. Ai progetti selezionati verrà fornito un percorso personalizzato di tutoraggio ed accompagnamento della durata di dieci ore.

Per ulteriori informazioni e dettagli:

Nuovi schemi di bilancio per ETS: seminario online ISCRIVITI

L’8 giugno alle ore 18 si terrà sulla piattaforma Zoom un importante webinar sui nuovi modelli di rendicontazione e bilancio d’esercizio per Enti del Terzo Settore

L’evento rappresenta l’occasione per una riflessione fondamentale sui nuovi schemi di bilancio per Enti del Terzo Settore. Il seminario sarà quindi un importante momento di formazione e informazione indispensabile per comprendere più a fondo la tenuta dei bilanci delle Associazioni, la decorrenza dei termini, il deposito telematico e le novità concettuali di compilazione, tra cui la distinzione dei costi e dei proventi per destinazione, oltre che per natura, soprattutto per quanto riguarda le complessità che potrebbero incontrare le Associazioni con fatturati più consistenti.

Nello specifico, il seminario sarà curato da tre commercialisti con una grande esperienza nel mondo del Volontariato e dell’associazionismo: Davide Di Russo, Mario Moiso e Matteo Pozzoli.

L’evento sarà aperto a tutti gli Enti, ai Volontari e a coloro che sono interessati a questa importante tematica.

Iscriviti!

Agevolazioni IMU per il Terzo Settore: incontro in diretta Facebook il 30 aprile

Venerdì 30 aprile alle ore 19 Silvio Magliano,  in diretta sulla pagina Facebook di Vol.To parlerà di “Esenzione IMU per chi concede gratuitamente locali alle Organizzazioni di Volontariato”.

Poco prima delle festività pasquali è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale della Città di Torino, proprio su proposta del Consigliere Comunale Magliano, la modifica al Regolamento IMU che prevede agevolazioni per cittadini o aziende che danno in comodato d’uso un immobile a una o più OdV, con contratto registrato della durata pluriennale.

L’emendamento – il primo in Italia – interessa 423 Organizzazione di Volontariato (OdV) con sede legale a Torino e iscritte all’Albo Regionale, nelle more dell’istituzione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Per porre le proprie domande prima dell’incontro si può scrivere alla mail: ufficiostampa@volontariato.torino.it. Anche durante la diretta sarà possibile interagire tramite i commenti su Facebook.

Servizio Civile Universale con Vol.To: fino al 15 febbraio per presentare la domanda

Lunedì 15 febbraio, ore 14, è il termine ultimo per presentare la domanda online e partecipare ai progetti di Servizio Civile Universale 2021. Nel bando risultano approvati, tra gli altri, 24 progetti di Vol.To: scegli quello più adatto a te!

Sei ancora indeciso su come funziona il SCU?

Il Servizio civile universale rappresenta un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per tutti i giovani che intendono partecipare ai progetti. Possono aderire tutti i ragazzi tra i 18 e i 28 anni residenti nei comuni di appartenenza ai progetti. L’impegno richiesto è di 25 ore a settimana per la durata di un anno a fronte di un rimborso spese mensile di 439,50 euro.

Come scegliere il progetto?

Tutti i progetti di Vol.To sono inseriti in uno specifico programma caratterizzato da un ambito comune d’intervento (clicca qui per conoscere gli 8 programmi collegati). Gli ambiti sono:

  • Animali e tutela Parchi e Oasi naturalistiche;
  • Assistenza e al trasporto dei pazienti affetti da patologie;
  • Prevenzione e monitoraggio inquinamento dell’aria;
  • Assistenza delle persone con disabilità
  • Animazione culturale verso minori e giovani;
  • Assistenza adulti e terza età in condizioni di disagio;
  • Attività di tutoraggio scolastico;
  • Assistenza minori e giovani in condizioni di disagio;

Una volta selezionato l’ambito di maggiore interesse puoi guardare i progetti collegati a ciascun programma e scegliere quello che più ti piace, in base anche al tuo comune di residenza. I progetti di Vol.To sono 24 e sono realizzati in collaborazione con altri Enti sul territorio piemontese. In questa tabella potrai consultare l’elenco completo con i relativi posti da occupare per ogni sede.

Come presentare la domanda online?

La domanda di partecipazione può avvenire solamente attraverso la piattaforma Domande On Line (DOL). Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione della domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, ciò può avvenire secondo due modalità:

  1. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa

Le domande trasmesse con modalità diverse da quella sopra indicata non saranno prese in considerazione. Il termine per l’invio delle domande è fissato al 15 febbraio 2021 alle ore 14:00. Ricordiamo inoltre che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, la presentazione di più domande comporterà l’esclusione dalla partecipazione.

Per qualsiasi altro dubbio o informazione puoi contattare la segreteria del Servizio Civile di Vol.To nelle seguenti modalità:

AGEVOLI, quattro incontri sulla validazione delle competenze

Il progetto AGEVOLI – Agenzia per il Volontariato Inclusivo, riprende le sue attività.

Dopo il percorso sulla figura dell’Inclusive Manager tenutosi tra ottobre e novembre sono ora previsti 4 incontri di formazione sulla Validazione delle competenze in ambito di volontariato.

Il corso sarà condotto dalla Dott.Ssa Clarissa Amateis, con la partecipazione di alcuni ospiti.

Gli incontri si svolgeranno tutti i lunedì di Febbraio 2021 sulla piattaforma Zoom dalle 18:30 alle 20:30.

Il percorso sarà così strutturato:

1° febbraio 2021

  • Presentazione generale del percorso LEVER UP sulla validazione delle competenze in contesti informali: descrizione generale del percorso di validazione delle competenze, delle sue macrofasi e della sua utilità al fine di accrescere la responsabilità sociale, l’impiegabilità e la mobilità sociale.
  • Le competenze in ambito informale: definizione generale di competenza, cosa significa sviluppare una competenza in contesti informali e non formali a differenza di quelli formali e quali sono le competenze sviluppabili nelle realtà di volontariato (soft skills vs hard skills).

8 febbraio 2021

  • Le fasi di consapevolezza e identificazione delle competenze: descrizioni delle fasi di consapevolezza delle competenze sviluppate e di identificazione delle stesse, ruolo del tutor e del volontario, strumenti utili.
  • Importanza della consapevolezza delle proprie competenze in soggetti fragili: migliorare l’autostima, favorire il senso di autoefficacia, migliorare la relazione con gli altri.

15 febbraio 2021

  • Ruolo del Tutor come supporto al volontario fragile: in che modo la figura del tutor è un supporto al volontario fragile, quali sono le competenze e le capacità di un buon tutor?
  • Le fasi di documentazione e validazione: la raccolta delle evidenze: cosa sono le evidenze? Come possono essere raccolte? Evidenze buone vs scadenti, strumenti utili.

 22 febbraio 2021

  • Lever Up e l’esperienza europea di validazione delle competenze nel volontariato: presentazione del modello Lever Up a cura di Nicolò Triacca (CSVnet).
  • Guardare il futuro e conclusioni: considerazioni conclusive circa l’importanza della validazione delle competenze sia per sé stessi che a livello sociale, analisi e discussione delle considerazioni conclusive dei partecipanti.

Il modulo di iscrizione è compilabile al seguente link.

Per saperne di più sul progetto https://www.volontariatotorino.it/agevoli/

AGEVOLI – Una sfida per il volontariato torinese

Vol.To ha lanciato l’iniziativa denominata AGEVOLI – Agenzia per il Volontariato Inclusivo, inserito tra i progetti del Polo di inclusione della Città di Torino. Il nostro obiettivo è quello di creare una rete di associazioni ed enti che, debitamente formati e accompagnati, accolgano tra i loro volontari persone in stato di svantaggio, a rischio di esclusione o che si trovino in una situazione di fragilità.
La prima mossa è quella di accettare la sfida e aderire ad AGEVOLI, compilando un modulo on-line finalizzato ad approfondire alcuni aspetti delle attività svolte dall’associazione; seguirà poi un programma di formazione.
AGEVOLI fa parte del programma “TO-Link: connessioni di comunità”, promosso dalla Città di Torino.
La formazione riguarderà i seguenti argomenti:
  • Il Piano di Inclusione sociale della Città di Torino e la Strategia We. Ca. Re.
  • Focus sulle diverse tipologie di svantaggio e le rispettive strategie di inclusione
  • L’accoglienza e la gestione dei volontari
  • Buone prassi di cittadinanza attiva per le persone in stato di svantaggio
  • Volontariato come strumento di inclusione alla luce della Riforma del Terzo settore
  • Programmazione co-progettazione tra Enti pubblici e Terzo settore.

Per compilare la manifestazione di interesse cliccare QUI.

Per info: Associazione Volontariato Torino – centroservizi@volontariato.torino.it.

Coronavirus: il centro servizi per il volontariato Vol.To non si ferma

L’emergenza coronavirus e il lockdown imposto da questa situazione non impedisce al Centro servizi per il volontariato Vol.To di continuare ad assolvere il suo ruolo di ente di riferimento per il mondo del Terzo Settore di Torino e provincia.

Anche se le sedi di Vol.To sono attualmente chiuse al pubblico e le attività sono state riorganizzate in conformità alla normativa vigente relativa all’attuale situazione di emergenza sanitaria, il CSV con sede in via Giolitti 21 a Torino continua infatti ad essere attivo per far fronte alle numerose richieste di associazioni e volontari.

Gli operatori del CSV sono raggiungibili in diversi modi.

  • Via telefonica è possibile mettersi in contatto con lo staff di Vol.To chiamando lo 011-8138711 e il Numero Verde  800-590-000. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 18.00.
  • Via mail si può invece scrivere all’indirizzo centroservizi@volontariato.torino.it
  • Inoltre, compilando un apposito modulo disponibile on line, è possibile richiedere consulenze via whatsapp, Skype o Google Meet Hangout. Dopo aver compilato il form, sarà un operatore del centro servizi a mettersi in contatto con il richiedente utilizzando la modalità prescelta.

Sul sito volontariatotorino.it sono anche disponibili alcune delle esperienze di sostegno alle persone in difficoltà attivate dalle associazioni torinesi, così come sono contenute le indicazioni dedicate a chi vuole mettersi a disposizione come volontario in questo momento di grande difficoltà, in cui la priorità è il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale.