Città di Torino

MIP AL TOP

Sostegno alle nuove imprese e al lavoro autonomo nelle aree periferiche

L’intervento Mip al Top della Città Metropolitana di Torino prevede la concessione di contributi a imprese e attività di lavoro neo costituite con sede operativa in uno dei seguenti Comuni dell’area metropolitana di Torino: Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Settimo Torinese, San Mauro e Venaria Reale.

Chi può partecipare?

Tutti i candidati devono aver preso parte al programma MIP-Mettersi in proprio, aver ottenuto la validazione del business plan/piano di attività ed essere costituiti ed attivi a partire dal 1° gennaio 2018.

Quali sono i vantaggi?

L’intervento facilita la promozione e la crescita delle imprese e delle attività di lavoro autonomo avviate, attraverso la concessione di un contributo massimo di 5.000€ per ciascuna attività. E’ inoltre possibile richiedere una maggiorazione del contributo – fino all’importo massimo di 2.000€ – per le attività che hanno caratteristiche di innovazione sociale (ad esempio in quanto favoriscono l’inclusione sociale e la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano e urbano)

SCADENZA: fino a esaurimento risorse

Visita il sito della Città metropolitana di Torino per scoprire di più

Mip-Mettersi in proprio è finanziato nell’ambito dell’Asse 1 “Occupazione”, Priorità 8i, Ob. Specifico 1 del POR FSE Regione Piemonte 2014-2020.

MIP al TOP è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito dell’iniziativa Bando Periferie di cui al DPCM 25 maggio 2016 e s.m.i. per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane.