Il Social Community Theatre Centre è un centro di ricerca/azione nato dall’incontro tra Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino, Teatro Popolare Europeo e Corep.

Diretto da Alessandra Rossi Ghiglione e con la supervisione scientifica di Alessandro Pontremoli, il team intergenerazionale di SCT Centre, si avvale della collaborazione di artisti, organizzatori, studiosi e professionisti. Con una rete di partner nazionali e internazionali dà vita in Europa e nel mondo a ricerche e progetti artistici di innovazione culturale e di forte impatto sociale, con un focus sulla promozione della salute e della diversità culturale e sul contrasto alle disuguaglianze.

La metodologia di Teatro Sociale e di Comunità (TSC) nasce a Torino nel 2003, è un approccio multidisciplinare con una metodologia di intervento specifica con finalità culturali, psicosociali e di benessere e si rivolge a persone, gruppi, organizzazioni e comunità. Oggi è riconosciuta come best practice a livello europeo nell’area del welfare culturale e dell’audience engagement.

Aree di intervento

  • Cultura e Comunità
  • Formazione e Life Skills
  • Cura e Salute
  • Cooperazione allo sviluppo ed Emergenza
  • Ricerca e Valutazione


Attività