Città di Torino

Casa Jasmina

Il progetto Casa Jasmina si pone come obiettivo quello di sperimentare e indagare le possibilità dell’Internet delle Cose (IoT) a livello domestico. Nasce nel 2015 come progetto pilota – finanziato da Comune di Torino con il supporto di Arduino e Toolbox Coworking – per diventare un progetto di ricerca stabile ed indipendente dal 2017 in avanti, prodotto da Officine Innesto.

Il nostro obiettivo è quello di declinare insieme la tradizione italiana nell’Interior Design e Mobile con l’Open Source Hardware.

Il progetto ha sede nel grande complesso post-industriale gestito da Toolbox Coworking, comprendente Fablab Torino e Officine Innesto.

Casa Jasmina ha tre assi principali:

  • Un banco di test per diversi tipi di sperimentazioni, dall’Internet delle Cose a progetti di Fabbricazione Digitale
  • Uno spazio espositivo intimo e funzionale, in cui organizzare workshop e presentazioni
  • Una casa in affitto, per le persone che orbitano intorno agli spazi, e per i molti che si trovano a visitare Torino

Appartamento, spazio espositivo e B&B, Casa Jasmina non è semplicemente la somma dei tre elementi, ma probabilmente ne costituisce il prodotto: un continuo ricambio di oggetti, suppellettili, mobili, sistemi di accesso, illuminazioni; una grande interfaccia ed espressione della continua evoluzione del mondo IoT.

Casa Jasmina è espressione della casa di domani, nel rispetto della privacy di chi la abita e di nuove possibilità del mondo connesso.

Casa Jasmina è un incubatore e il suo compito è aiutare realtà piemontesi ed italiane a trovare una casa in cui testare le proprie idee, siano esse utili o inutili, meravigliose o distopiche, serie o facete.

– – –

 MAPPA ECOSISTEMA: visualizza le relazioni con gli altri attori, con i servizi e i progetti sulla mappa interattiva